Ricerca altre vendite

Tutti i risultati

Composizione crisi da sovraindebitamento

Composizione crisi da sovraindebitamento

V.G. 1258/2016

 

Curatore Avv. Silvia Roti
Giudice Dott. Federico Bonato

 


 DECRETO DI OMOLOGA CONTENENTE PROPOSTA DI ACCORDO

 

Il Giudice Dott. Federico Bonato,

in ordine alla proposta di accordo di ristrutturazione ex L. 3/2012 di parte sovra indebitata Sig.ra PENNA VINCENZA , corredata dalle asseverazioni di rito da parte del nominato Organismo di Composizione della Crisi (di seguito O.C.C.) nella persona della Avv. Silvia Roti

OSSERVA

con decreto del Tribunale di Viterbo del 01.10.2016 veniva fissata l'udienza ex art. 10 L. 3/2012 in ordine al ricorso proposto dalla Sig.ra P. V. per la ristrutturazione delle posizioni debitorie ex art. 7 L. 3/2012, corredato dall'Attestazione di rito del professionista nominato O.C.C. e che il Giudice disponeva che il suddetto decreto venisse notificato ai creditori entro il termine del 10.10.2016.

Il piano prevede il pagamento dei creditori con PROPOSTA DI ACCORDO come illustrato nel Decreto allegato a cui si rimanda per la visione. Ritenuto che a seguito delle comunicazioni di cui all'art. 12 comma 1, Legge 3/2012, i creditori non hanno sollevato alcuna contestazione.

P.Q.M.

Omologa la proposta di accordo della Sig.ra P.V. e successive integrazioni depositate in data 23.02.2017, predisposto con l'assistenza dell' Avv. Silvia Roti nominato O.C.C. e dallo stesso attestato.

Dispone che il debitore effettui i pagamenti nella misura e secondo le modalità indicate nella proposta.

 

 

 
Data Pubblicazione: 22/09/17

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Composizione crisi da sovraindebitamento

Composizione crisi da sovraindebitamento

V.G.1781/2016

 

Curatore Avv. Silvia Roti
Giudice Dott. Federico Bonato

 


DECRETO DI OMOLOGA CONTENENTE PROPOSTA DI ACCORDO

 

Il Giudice Dott. Federico Bonato,

in ordine alla proposta di accordo di ristrutturazione ex L. 3/2012 di parte sovra indebitata Sig. DELLE MONACHE GIAMPIERO , corredata dalle asseverazioni di rito da parte del nominato Organismo di Composizione della Crisi (di seguito C.C.C.) nella persona della Avv. Silvia Roti

OSSERVA

con decreto del Tribunale di Viterbo del 01.10.2016 veniva fissata l'udienza ex art. 10 L. 3/2012 in ordine al ricorso proposto dalla Sig. D.M. G. per la ristrutturazione delle posizioni debitorie ex art. 7 L. 3/2012, corredato dall'Attestazione di rito del professionista nominato O.C.C. e che il Giudice disponeva che il suddetto decreto venisse notificato ai creditori entro il termine del 28.02.2016.

Il piano prevede il pagamento dei creditori con PROPOSTA DI ACCORDO come illustrato nel Decreto allegato a cui si rimanda per la visione.

Ritenuto che a seguito delle comunicazioni di cui all'art. 12 comma 1, Legge 3/2012, i creditori non hanno sollevato alcuna contestazione.

P.Q.M.

Omologa la proposta di accordo della Sig. D.M. G. predisposta con l'assistenza dell' Avv. Silvia Roti nominato O.C.C. e dallo stesso attestato.

Dispone che il debitore effettui i pagamenti nella misura e secondo le modalità indicate nella proposta.


 

 

 

Data Pubblicazione: 22/09/17

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.